Il mare in Liguria visto dai fotografi ClickAlps Paolo Bolla, Fabio Vivalda e Christian Leone

Il mare in Liguria visto dai fotografi ClickAlps Paolo Bolla, Fabio Vivalda e Christian Leone

In questo articolo il mare Ligure visto con gli occhi di tre fotografi ClickAlps, ovviamente Liguri e per questo profondi conoscitori della costa da levante a ponente.

 

Dentro il mare : Fotografare il mare dentro il mare, sembra impossibile, invece il Liguria, nel borgo di Varigotti, esistono delle rocce affioranti, dette “ Ciappe” che permettono di effettuare scatti particolarissimi entrando dentro il mare.

Dati scatto: Canon 5D MarkIII – Canon 17/40 f4 – ISO 100 – f16 – 0,4 sec.

 

La Vedetta di Celle : L’utilizzo di un filtro Big-Stopper mi ha permesso di ottenere i tempi lunghi per esaltare le nuvole temporalesche al largo della costa ligure.

Dati scatto: Canon 5D MarkIII – Canon 17/40 f4 – ISO 100 – f11 – 492 sec.

 

Manarola by night : Sone serviti 917 secondi di esposizione per esaltare le luci della notte che scende su Manarola, perla delle Cinque Terre.

Dati scatto: Canon 5D MarkIII – Canon 17/40 f4 – ISO 100 – f11 – 917 sec.

 

Mareggiata sulla spiaggia di Varigotti : Le mareggiate che si abbattono sulla spiaggia di Varigotti sono un vero spettacolo, in questo caso ho aspettato il ritorno di una grossa onda per immortalare le geometrie create dall’acqua sulla riva.

Dati scatto: Canon 5D MarkIII – Canon 17/40 f4 – ISO 100 – f18 – 1,3 sec.

 

Parco Costiero dei Piani d’Invrea : La passeggiata sul mare tra Varazze e Cogoleto, che è stata realizzata sulla vecchia viabilità ferroviaria, esalta la costa ligure offrendo meravigliosi scorsi e spettacolari insenature.

Dati scatto: Canon 5D MarkIII – Canon 17/40 f4 – ISO 100 – f11 – 89 sec.

 

Costa Varazzina o meglio ‘Parco Costiero dei Piani d’Invrea’

Non c’è niente di meglio di una giornata plumbea ed un cielo tenebroso per realizzare delle marine piene di atmosfera.

Avevo notato questa inquadratura poche settimane prima e sono ritornato con il meteo ideale.

Dati di scatto: Eos 5 D MKIII con 16/35 LII bigstopper lee e nd hd 2 stop iso 100 f 11 per 135 sec

 

Bergeggi Startrail

Per realizzare questa immagine ho atteso l’oscurità di una notte senza luna ed ho sfruttato l’inquinamento luminoso fornito dalla vicina Spotorno per rischiarare l’isolotto di Bergeggi.

Ho impostato i 50 iso in macchina per limitare al minimo il rumore e massimizzare il contrasto sulle alte luci, cosa che mi ha permesso di evidenziare la scia stellare e lo strano contrasto dell’isola nel buio del mare circostante.

Dati di scatto: Eos 5 D MK II con 24/70 L  iso 50 f 4.5 per 1977 sec.

 

Baia dei Saraceni

Anche questo scatto è stato realizzato alla fine di una giornata grigia, ci troviamo nel tratto costiero tra Varigotti e Noli, sicuramente il più selvaggio di tutto il Ponente.

Per valorizzare il contrasto cromatico delle rocce in primo piano e per valorizzare lo smeraldo del mare ho utilizzato il polarizzatore.

Dati di Scatto: Eos 5 D M K III con 16/35 L II CPL e degradante hd 2 stop iso 100 f4.5 per 38 sec.

 

Balzi Rossi – Mentone

Da queste rocce inizia la Liguria, infatti le luci antistanti appartengono alla cittadina di Mentone, il primo abitato Francese.

Ho cercato di sfruttare al meglio le linee guida delle rocce in primo piano per cercare di guidare lo sguardo dell’osservatore verso la fine della costa.

Dati di Scatto: Eos 5 D MK III con 16/35 LII  e degradante hd 2 stop iso 100 f 13 per 188 sec.

 

I Predani 

Il tratto costiero di Punta Predani a Bergeggi, credo sia una delle località fotograficamente più sfruttate del Ponente, per via della presenza dei tre isolotti in mare che chiudono perfettamente l’inquadratura.

In questa sessione ho cercato di sfruttare al meglio con un tempo abbastanza rapido,  la situazione metereologica di scaduta della mareggiata alla fine di un temporale primaverile.

Peccato non essere riusciti ad inglobare nell’inquadratura l’arcobaleno che poco prima faceva da corona agli scogli.

Eos 5 D MKII con 16/35 L II degratante hd 2 stop iso 100 f16 per 0.6 sec.

 

Varazze, tra gli scogli

La forza del mare tra gli scogli, al tramonto. Arrivato sul posto ho notato un’inquadratura interessante ma era necessario scendere tra le rocce e realizzare lo scatto letteralmente tra un’onda e l’altra.

Nikon d 7000 con tokina 16/50 2.8, iso 100 -16 mm –  f.16 – 1 sec. – nd.32 hoia

Varazze, alba sulla Baia del Corvo

La spiaggia rocciosa, illuminata dalle prime luci del mattino, affiora dal mare reso setoso dai tempi lunghi di scatto.

Nikon d 7000 con tokina 16/50 2.8, iso 100 – 34 mm –  f.16 – 3 sec. – nd.32  

Varigotti, le “ciappe”

Le onde si infrangono sulle “ciappe”, rocce piatte che affiorano dall’acqua quando il mare è più calmo.

Nikon d 7000 con tokina 16/50 2.8, iso 100 – f16 – 16mm – 8 sec. – nd.32

Camogli, ora blu

Caratteristico borgo ligure a levante, famoso per la sua chiesa a picco sul mare spesso colpita da mareggiate.

Nikon d 7000 con tokina 16/50 2.8, iso 100 – f16 – 16mm – 12 sec. – nd.32

Varigotti di notte

Paesino della riviera di ponente caratterizzato dalle case affacciate direttamente sulla spiaggia e per questo molto suggestivo, soprattutto di notte.

Nikon d 7000 con tokina 16/50 2.8, iso 100 – f4 – 16mm – 30 sec.

Vi lascio gustare l’intera galleria da vedere a schermo intero, e vi invito a visitare le vetrine dei tre fotografi sul sito ufficiale clickalps.com

Vetrina di Paolo Bolla
Vetrina Fabio Vivalda
Vetrina Christian Leone

Leone Christian

La Fotografia: per me è fermare un attimo nello spazio e nel tempo che resta per sempre.
Fotografo Clickalps dal 2014.

  • http://www.claudiopia.it Claudio Pia

    Una carrellata d’immagini spettacolari delle mia Liguria, compli raga!!!

  • Historicando Fotografia

    Molto belle complimenti
    I dati tecnici utilissimi per comprendere cosa sta dietro ad uno scatto memorabile

  • Fabio Arimatea

    Davvero un bellissimo lavoro!